Prove tecniche di segnale
 presto la programmazione ufficiale

Clicca ed ascolta la radio in diretta

Chi siamo

Tutto è iniziato ad un evento culturale milanese, durante il quale alcuni professionisti del mondo della comunicazione si ritrovano ad assistere come pubblico all’evento consistente in proiezione di film autoprodotti amatoriali.
 
Successivamente incontrandosi casualmente al rinfresco successivo l’evento si presentano raccontando le proprie esperienze.
 
Scopriamo così di essere quasi tutti stati estromessi dal mondo del lavoro non per incapacità tecnica e/o lavorativa ma perché ritenuti troppo onerosi per i contratti di lavoro fin qui applicati. Infatti oggi si preferisce affidare competenze a professionisti giovani a cui si possono applicare contratti molto più flessibili ed economici.
 
Anche se abbiamo superato da un pezzo la soglia degli anta… ci sentivamo ancora attivi e pieni di energia positiva e con una voglia viva.
Non ci sentivamo delle scarpe vecchie da buttare ma, solo da risuolare in fondo in una buona scarpa vecchia il piede ci sta più comodo.
 
Parlando ci siamo dati appuntamento nei giorni successivi, e qui e nata l’idea; perché, visto che nessuno ci cerca per il nostro lavoro non mettere le nostre conoscenze ed esperienze in una nuova avventura?
 
Abbiamo così deciso di fondare una associazione culturale mettendo assieme le nostre esperienze (ed il nostro materiale tecnico audio visivo) creare una radio tv via web (mezzo moderno ed economico).
Così nasce radioaTVa, il nome è tutto un programma,  un gioco di parole tra la radio e la tv che letto con un pochino di malizia si pronuncia radioattiva, come noi vorremmo essere:
attivi e come dice il nome stesso, contagiare il mondo della comunicazione delle nostre idee e i potenziali ascoltatori che vorranno seguirci nella nostra avventura.

Lo scopo primario è innanzi tutto fare una comunicazione dove l’utente si trovi nella nostra programmazione.
Lo scopo secondario è divertirci e fare divertire, la nostra generazione ha ancora molto da dare e, perché no, da insegnare ai giovani.

La comunicazione usa e getta di oggi non permette di fermarsi a ragionare, noi vorremmo invece con radioaTVa riscoprire un mondo “lento” dove il pensiero e le parole abbiano un senso, cercheremo di fare una radio tv analogica in un mondo digitale.

Questa è la prima generazione nella storia dove sono i nipoti che insegnano ai nonni e ai papà ma, con la giusta sinergia il nuovo può essere ancora vecchio ed il vecchio nuovo.
La nostra programmazione cercherà di far riscoprire in versione moderna un passato glorioso anche di insegnamento della radio e tv italiana.

Guarda il video di chi siamo

Il terzo obbiettivo, senza ipocrisia è di cercare in tempi brevi di far sì che la nostra avventura si tramuti non solo in una scelta culturale ma, anche economica (con la trasformazione da associazione culturale che per statuto non può avere un profitto ma, al massimo un piccolo rimborso spese per i suoi soci, in una piccola cooperativa) che ci permetta a noi e alle nostre famiglie di poter avere un reddito e una giusta serenità nel futuro.
Molti amici ci stanno vicini nella nostra avventura nel mondo della comunicazione avendo capito quel è il nostro scopo, li ringraziamo di averci incoraggiato mettendoci letteralmente la faccia in un video saluto che per noi non è stato non un piccolo gesto, ma un grande incoraggiamento perché, ancor più che un contributo economico averci messo la propria immagine di credibilità ci rende sicuri che abbiamo fatto la scelta giusta.

Grazie, ed ancora grazie.

Tutti, noi daremo il massimo per la Vostra fiducia nel seguirci.
Top